Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dalla Nuova Zelanda arriva l’Hitchcock perduto

I "giacimenti" delle cineteche di tutto il mondo continuano a riservare incredibili sorpresei: in un archivio della Nuova Zelanda è stata ritrovata una buona parte del primo film di Alfred Hitchcock, finora ritenuto perduto. Ecco di seguito il comunicato delle Giornate del Cinema muto di Pordenone, la manifestazione italiana che da 30 anni è leader nel mondo in questo tipo di manifestazioni. 

"Le prime tre bobine di The White Shadow (1924) di Graham Cutts, in realtà di Alfred Hitchcock (assistente alla regia ma anche sceneggiatore, scenografo e montatore), il cui ritrovamento è stato annunciato dal New Zealand Film Archive e dalla statunitense National Film Preservation Foundation, sarà presentato alla 30.ma edizione delle Giornate del Cinema Muto, in programma a Pordenone dal 1° all'8 ottobre prossimi.

L'archivio neozelandese e la NFPF, che riceveranno a Pordenone il Premio Jean Mitry 2011 per il grande impegno nella salvaguardia del cinema muto, hanno voluto riservare alle Giornate l'anteprima mondiale. The White Shadow fa parte della collezione di 75 film muti americani, per la maggior parte ritenuti perduti, ritrovati al New Zealand Film Archive un anno e mezzo fa. Tra essi spiccava il lungometraggio di John Ford Upstream, presentato in anteprima internazionale a Pordenone nell'ottobre 2010. Il progetto di recupero e restauro che è seguito, sotto la guida della NFPF, ha portato ora a questa nuova straordinaria scoperta.